Nel nostro studio abbiamo un’occhio di riguardo per i bambini, e spesso la preoccupazione dei genitori è vedere spuntare il primo dentino a sei mesi esatti, come prescrive il manuale.

Più realistico è tener conto che siamo più differenziati di quanto si voglia credere e, senza timori, dobbiamo essere pronti a veder nascere il primo dentino dai tre ai quindici mesi. In genere appaiono prima i due incisivi centrali inferiori, seguiti dai due mediani superiori.

Seguono gli incisivi laterali superiori e inferiori, i molari e i canini, per terminare con i secondi molari inferiori e superiori a 24-30 mesi, per un totale di venti denti entro i primi due-tre anni.

Non sempre i bambini seguono questo schema, alcuni hanno un ordine tutto personale, ma non sempre ciò è indice di una problematica in atto. Un dato riportato spesso dai pediatri riguarda l’atteggiamento dei genitori nei confronti dei denti da latte: sono più interessati a vederli venir via piuttosto che seguire attentamente la loro formazione, con l’idea che tanto sono provvisori.

Invece hanno grande importanza per il corretto sviluppo dell’apparato fonatorio (anche parlare bene dipenderà dai primi denti) e per la masticazione. Poi lasceranno man mano spazio ai denti permanenti che, se hanno avuto una buona base, non avranno difficoltà ad allinearsi.

Saremo sempre a disposizione per qualsiasi informazione

Condividi...Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook
administratorDentista per bambini